SPESA DEL MESE DI GENNAIO

SPESA DEL MESE DI GENNAIO

Un altro anno è passato #ragasse, e con il nuovo anno arrivano anche nuove ricette e nuovi sapori! Come celebrarlo al meglio se non prendendosi cura di sé stessi e scegliere frutta e verdura di stagione che ci danno la giusta carica per ripartire come si deve?

Iniziamo allora con la verdura di questo periodo: abbiamo i broccoli, i cavoletti di Bruxelles e il radicchio ad esempio.

CROSTINI DI RADICCHIO

Con il radicchio, ad esempio, ci ho fatto degli ottimi crostini. Il procedimento è molto semplice: in una padella antiaderente con un paio di spruzzate di olio evo, scottare il radicchio tagliato a pezzetti per circa cinque minuti. Salare e aggiungere aceto balsamico. Su ogni fetta di pane mettere una fettina di mozzarella senza lattosio e adagiarci poi sopra del radicchio. Cuocere a 180°C in forno ventilato per 5-6 minuti. A fine cottura, tirare fuori i crostini dal forno e decorarli con delle noci sbriciolate. 

Una ricetta molto veloce, facile e gustosa!

Tra le altre verdure possiamo trovare i carciofi, con cui ho preparato la mia carciofata!

CARCIOFATA

Eccovi il procedimento:
Separare circa 10 carciofi dai gambetti e pulirli. Mettere a bagno i carciofi in acqua e limone. Scaldare una spruzzata d’olio in una pentola, mettere due spicchi d’aglio e far soffriggere il tutto. Adagiare i carciofi in padella a testa in giù in modo da formare un cerchio. Nel mezzo del cerchio formato, inserire i gambetti. A parte, far bollire dell’acqua e aggiungerla in padella con i carciofi. Se si vuole, si può aggiungere un po’ di brodo granulare di verdure per insaporire (quello che faccio io potete trovarlo sul mio canale igtv di instagram), altrimenti salare. Quando i carciofi si saranno leggermente aperti, girarli e coperchiare il tutto per circa un’ora. A parte, in una ciotolina, versare del brodo vegetale e diluirci un po’ di concentrato di pomodoro. Aggiungere il composto in padella. Finire con menta, prezzemolo e timo tritati e lasciare cuocere per altri 20 minuti. Togliere l’aglio prima di servire. Questa ricetta è un ottimo condimento per pasta, per bruschette calde, con del riso bianco o con della polenta. 

Per finire con la verdura, abbiamo inoltre le cime di rapa e la cicoria, e ancora i porri, i finocchi e gli spinaci. 

Tra la frutta tipica invece, troviamo gli agrumi, quindi arance, mandarini, cedri, limoni e pompelmi, ricchi di vitamine e con i quali si possono fare ottime spremute. Poi ci sono i melograni, le pere, i kiwi e i cachi. Infine troviamo le mele, che non passano mai di moda, un frutto che con la sua dolcezza piace un po’ a tutti!

Infatti io faccio spesso la torta di mele, un dolce semplicissimo ma veramente buono.


TORTA DI MELE

Ingredienti:
• 3 mele
• 400g di farina multicereali
• 3 limoni non trattati
• 3 uova
• 150g di zucchero di canna integrale
• 1 bustina di lievito per dolci
• 1 yogurt alla vaniglia
• 100ml di olio di semi
• cannella a piacere

Sbucciare 3 mele e successivamente tagliarle a spicchi togliendo le parti di scarto. Affettare gli spicchi in fettine sottili e riporle in una ciotola. Spremere 1 limone non trattato dentro la ciotola con le mele tagliate. A parte in una ciotolina, spremere 150ml di limone non trattato. In un’altra ciotola, rompere 3 uova e aggiungere 150g di zucchero di canna integrale e mescolare con una frusta. Unire al composto, uno per volta, 150ml di succo di limone precedentemente spremuto, 100ml di olio di semi, 1 yogurt alla vaniglia e 1 bustina di lievito per dolci e amalgamare il tutto. Aggiungere poco per volta 400g di farina multicereali e mescolare fino a raggiungere un composto liscio e denso. Versare l’impasto in una teglia da forno (se usate le mie teglie da forno “Cucinosano”, non ci sarà bisogno nè di carta da forno, nè di olio) e decorare con le fettine di mela. Cospargere il tutto con la cannella e mettere in forno preriscaldato a 150° per 45 minuti.


Vi mando un abbraccio forte forte, e vi aspetto sui miei canali Instagram e Facebook per cominciare questo anno nuovo cucinando nuove e originali ricette!

La Ross

Articolo precedente SPESA DEL MESE DI FEBBRAIO
Articolo successivo LA SPESA DEL MESE DI DICEMBRE

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

*Campi obbligatori