Vai al contenuto
LA SPESA DEL MESE DI MARZO

LA SPESA DEL MESE DI MARZO

Buongiorno Ragasse!


La sentite quest’aria di primavera? Finalmente l’inverno sta per finire, ci stiamo avvicinando alla bella stagione e alla Pasqua.

È già un annetto che conviviamo con la pandemia e questo continuo cambiamento di zone rosse, gialle, arancioni ci sta mandando ai matti!
Per fortuna esiste l’orto che a Marzo si prepara ad accogliere nuovamente i suoi prodotti di metà stagione, lasciandoci comunque il tempo di goderci ancora per un po’ quelli invernali.
La spesa del mese di marzo

Infatti, tra la verdura che viene raccolta questo mese troviamo: 

asparagi, barbabietole, bietole, broccoli, carciofi, carote, cavolfiore, cavoli, cavolini di Bruxelles, cavolo rosso, cicoria, cime di rapa, cipolle, cipollotti,  finocchi, indivia, lattuga, porri, prezzemolo, radicchio, radici amare, rape, ravanelli, scarola, scalogno, sedano, spinaci.

Tra la frutta di stagione di Marzo troviamo invece:
arance, banane, cedri, pompelmi, limoni, mandarini, mandaranci, kiwi, mele, pere.

FINOCCHI GRATINATI - “FINOCCHI FILANTI”

Finocchi filanti

Ingredienti:
4 Finocchi
2 Mozzarelle light senza lattosio
Sale e pepe qb
Parmigiano Reggiano grattugiato qb
Pane grattugiato qb

Dopo aver tagliato i finocchi, sbollentarli in una pentola per 10 minuti. Su una teglia adagiare i finocchi bolliti, aggiustare di sale, pepe, spolverare con del parmigiano. Tagliare a pezzetti le mozzarelle e versarle sui finocchi insieme al pane grattugiato. Cuocere in forno ventilato a 180°C per 15 minuti.
Consiglio: L’acqua di cottura una volta raffreddata è ottima per essere bevuta! 

MI MANCA LA PUGLIA – PUREA DI FAVE E CIME DI RAPA

Purea di fave e cime di rapa

Ingredienti:
250g di fave
500g di cime di rapa
1 spicchio d’aglio (se piace)
Sale, olio e pepe q.b.
Peperoncino (se piace)
Salvia q.b.

Mettere in ammollo le fave la sera prima per tutta la notte. Cuocerle poi per 1 ora. Dopo averle cotte aggiungere sale, pepe e un paio di spruzzate d’olio. Frullare tutto con un mixer. Nella wok mettere un filo d’olio (io ho usato quello pugliese) e far appassire le cime di rapa. Se piace, potete aggiungere uno spicchio d’aglio. Una volta cotte aggiustare di sale, pepe e se piace una spolverata di peperoncino. Versare il purè in piatto, con l’aiuto di una pinza da cucina e un mestolo arrotolare le cime di rapa e posizionarle sopra il purè. Aggiungere un filo d’olio e due foglioline di salvia.

BANANA BREAD

Banana Bread


Ingredienti
220gr di farina integrale
200gr di polpa di banane mature
50gr di zucchero di cocco o canna
80gr di latte di mandorle
8gr bustina di lievito per dolci
2 cucchiaini di cannella – circa 8gr

Schiacciare la polpa delle banane in una ciotola. Poi, unire lo zucchero di canna e il latte di mandorla. Mescolare bene il composto. A questo punto, unire le parti secche e setacciate, ossia farina integrale, lievito e cannella. Mescolare aiutandosi con una frusta a mano e quando il composto risulterà omogeneo versarlo nello stampo da plumcake rivestito di cartaforno. Cuocere in forno a 200°C per 35 minuti circa. Fate sempre la prova stecchino.

 

Poi il 4 aprile sarà Pasqua e anche questa sarà una festività atipica. Ma non buttiamoci giù: abbiamo ancora tutto marzo per provare delle super ricette. 
Ve ne proponiamo già alcune per portare allegria nelle vostre case. 
Per fortuna (almeno a tavola) non abbiamo ancora nessuna indicazione sui colori da rispettare!


RUSTICASCAROLA

Rusticarola


Ingredienti per 2 persone:


Impasto:
150g di farina 00

150g di farina multicereali
150g di farina di semola di grano duro

4g di lievito secco di birra
300ml di acqua

5g di sale

10g di olio di oliva

Condimento:
25g di pinoli

600g circa di scarola
Sale e pepe qb

60g di mozzarella senza lattosio

8 Acciughe

Sale e pepe qb



Unire ed amalgamare le tre farine insieme al lievito. 
Aggiungere lentamente l’acqua, sale e olio ed impastare. 
Creare la palla di impasto e lasciarla lievitare un’ora e mezza coperta in un’ambiente buio e isolato.
 Dividere poi l’impasto in due parti uguali e lavorarle separatamente a mano, ripiegandole più volte su loro stesse. Creare quindi due palle distinte e lasciare nuovamente lievitare coperte nel forno spento per 30 minuti. 
Tirare poi le due porzioni con un matterello, fino allo spessore di circa 3-4mm e creare una forma tonda. Adagiare una metà direttamente sulla teglia forno Cucinosano senza carta forno.

Passare nel frattempo al condimento, tostando i pinoli in un tegame antiaderente con qualche spruzzata di olio. Aggiungere poi la scarola e cuocere con coperchio per una decina di minuti circa. Versare il condimento sull’impasto steso nella teglia ed aggiustare di sale e pepe. Ultimare la farcitura con le acciughe e dei cubetti di mozzarella filante senza lattosio.
 Cuocere in forno statico preriscaldato a 230°C per 25 minuti circa. 
Lasciarla infine raffreddare su una griglia aperta per sfogare l’umidità residua nell’impasto.
 

PICNIC CALZONE

Picnic calzone



Ingredienti per 2 persone (un calzone grande)


Impasto:
75g di farina 00

75g di farina multicereali
75g di farina di semola di grano duro

2g di lievito secco di birra
150ml di acqua

2,5g di sale

5g di olio di oliva

Condimento:

60g Passata di pomodoro

3g Sale
Origano secco qb

Mozzarella senza lattosio qb

2 uova

Unire ed amalgamare le tre farine insieme al lievito.
Aggiungere lentamente l’acqua, sale e olio ed impastare. 
Creare la palla di impasto e lasciarla lievitare un’ora e mezza coperta in un’ambiente buio e isolato.
Lavorare nuovamente il panetto a mano, ricreare la palla e lasciare lievitare gli ultimi 30 minuti coperto.
Spruzzare dell’olio sul panetto e tirarlo poi fino ad uno spessore di circa 4mm. Adagiare l’impasto sulla teglia e coprirlo con la passata di pomodoro. Aggiungere un pizzico di sale, origano e dei cubetti di mozzarella. Rompere infine due uova all’interno, facendo attenzione e non rovinare il tuorlo. Richiudere l’impasto su sé stesso per creare un calzone (o panzarotto).
 Spennellare della passata sulla superficie e completare con altro origano secco e qualche spruzzata di olio. 
In forno preriscaldato 230°C statico per 20 minuti circa.


PASQUETTUOVA

Pasquettuova


Ingredienti per 2 persone:
3 uova

40g cavolo viola 
 40g 
barbabietola 

cavolo nero



Lessare le uova e raffreddarle poi sotto acqua corrente fredda.
Lasciarle per una notte in acqua fredda con cavolo viola e barbabietola tritata.
Impiattarle il giorno successivo su un letto di cavolo nero.


Articolo precedente Rotolo di frittata con spinaci
Articolo successivo Rusticascarola

Pubblica un commento

I commenti vanno approvati prima della pubblicazione

* Campi obbligatori