Vai al contenuto
Spedizioni in Italia gratuite per ordini superiori a 89,00€
Spedizioni in Italia gratuite per ordini superiori a 89,00€
Cosa fare a New York in 5 giorni

Cosa fare a New York in 5 giorni

Come promesso eccomi qui con qualche consiglio e qualche chicca su cosa fare, e dove mangiare e dormire se programmi un viaggio nella Grande Mela.

Cosa vedere a New York

Le cose da vedere a New York sono tantissime ma se il tempo a tua disposizione è poco bisogna fare necessariamente delle scelte. Ecco quindi i posti per me imperdibili.

L'iconico ponte di Brooklyn vale una passeggiata. È una camminata con un panorama davvero suggestivo che ti consiglio di fare fino alla fine del ponte, dove si trova il quartiere Dumbo. Hai presente le immancabili foto di New York con lo scorcio del ponte di Brooklin sullo sfondo? Ecco, è qui che potrai scattare le foto più belle di New York.

Non farti scoraggiare dalla coda (è veloce!) e sali sulla Freedom Tower, ti assicuro che ne vale davvero la pena.

Non si può andare a New York senza una tappa a Time Square così come una passeggiata a Centrale Park. Mettile assolutamente in lista.

Nella zona di Chelsea c'è la passeggiata di High Line, un bellissimo esempio di riqualificazione della vecchia ferrovia. Da vedere.
 
Una tappa alla Central Station non puoi non farla, è pazzesca.

Tra i quartieri imperdibili invece ti consiglio Soho, davvero stupendo e molto cool.

 

Dove mangiare a New York

La scelta a New York è incredibile, c’è davvero l’imbarazzo della scelta in quanto a varietà di cucine di tutto il mondo. Purtroppo però per mangiare a New York c’è da mettere in conto di spendere un po’.

Boom boom room è perfetto per bere qualcosa la sera, i prezzi sono molto alti ma la vista è impagabile. 

Se ami la cucina asiatica, Tao è da provare. In quello di Uptpwn hanno anche girato una puntata di Sex & The City.

Dentro al Chelsea Market trovi una vasta scelta di locali in cui fare uno spuntino.

Salendo invece verso Uptown, in Madison Avenue c’è un ristorante italiano fighissimo e frequentato da bella gente: il Bar Italia. Se decidi di andare dimmelo che ti faccio trattare bene ;)

Per la colazione se non vuoi appesantirti con la tipica colazione americana ti suggerisco Eataly o la catena Le Pain Quotidiane, ci sono diverse sedi in tutta New York. Per provare la colazione americana ti consiglio invece Sarabeth’s, anche questo locale è presente in diversi quartieri di New York.

Ma veniamo alla pizza. Nei pressi di Union Square c’è Ribalta, la pizza è molto buona e non troppo costosa.

 

Dove dormire a New York

Noi questa volta abbiamo soggiornato al The Gregorian Hotel. Comodo perché vicino a tutto, e a due passi da Macy’s.

Vicino a Central Park ti suggerisco The Park Lane Hotel, davvero molto carino.

Se invece vuoi fare un’esperienza più autentica soggiornando in un vero appartamento newyorchese puoi dare un’occhiata ad Airbnb, spesso si trovano delle occasioni.

Spero di averti dato qualche spunto per il tuo prossimo viaggio a New York.

Articolo successivo Zucca pronta tutto l’anno: i segreti per una pulizia e conservazione duratura