Integrazione? Vai di Omega 3

Integrazione? Vai di Omega 3

Un articolo di Sara Signorini - esperta cinofila 

Chiunque possieda un cane si sarà sicuramente trovato a parlare di alimentazione: “Il mio cane mangia solo crocchette, una o due volte a settimana però anche l’umido”; ”Il mio cucciolo ha una dieta completamente casalinga e tutto rigorosamente cotto”; ”Il mio ha una dieta BARF”; ecc. Spesso da questi confronti nascono le peggiori discussioni in cui ognuno porta le sue ragioni. Le possibilità sono due: o ci si dà una stretta di mano e amici come prima, o esplode un animato confronto, trasformando un pomeriggio apparentemente tranquillo in una delle peggiori partite di Risiko della storia. Ciononostante, un punto in comune che quasi sicuramente tutte queste diverse scuole di pensiero presentano è la mancanza di acidi grassi Omega 3 nelle diete che forniscono ai loro cani.  

Gli Omega 3 sono un’integrazione importante nella dieta del nostro animale domestico. La fonte migliore da cui poter ottenerli è l’olio, in particolare quello di pesce, il quale contiene due acidi fondamentali: l’eicosapentaenoico (EPA) e il docosapentaenoico (DHA). I vantaggi forniti da questi acidi sono infiniti. Tuttavia, è bene tenere a mente che sono sempre e comunque dei grassi polinsaturi, comunemente conosciuti come “grassi buoni”, che devono essere assunti con moderazione. Inoltre, un altro loro svantaggio è dato dal fatto che si ossidano molto velocemente; perciò anche dopo una brevissima esposizione all’ossigeno, l’olio in questione può diventare rancido e inutilizzabile. A tal proposito, vi sono però semplici soluzioni, come comprare l’olio di pesce in perle, usare la pompetta per dosaggio e tenerlo in frigorifero.

Un buon integratore, per definirsi tale, deve rimanere nella sua forma naturale. Per questo motivo, è sempre meglio presenti sull’etichetta la certificazione IFOS. Questa certificazione garantisce la totale assenza di mercurio sia nell’olio che nel pesce da cui questo deriva. Se non doveste trovare in commercio integratori certificati, niente paura! Basterà assicurarsi che il pesce usato per l’olio o la compressa sia un pesce selvatico e non cresciuto in un allevamento. Di fatto, come per tutte le cose, anche l’olio di pesce è migliore se il pesce stesso è stato libero di nutrirsi secondo natura.

Ma quali sono i vantaggi dati dall’assunzione di Omega 3 per i nostri compagni di vita?

#1 Migliorano l’aspetto della cute

Aiutano a ridurre le infiammazioni cutanee dovute ad allergie, morsi di pulci, zecche, mosche, irritazioni. Inoltre, diminuiscono la secchezza della pelle e aiutano a migliorare situazioni di desquamazione dovute a dermatiti.

#2 Rinforzano il sistema immunitario

Così come per gli umani, anche il sistema immunitario del cane diventa più debole con l’età. Questo provoca l’essere più proni ad infiammazioni e infezioni. Per questo motivo, e in queste circostanze, gli Omega 3 si dimostrano fondamentali per voi e il vostro cane.

#3 Sono un toccasana per le ossa

Dalle più antiche alle più moderne ricerche scientifiche, in entrambe viene dimostrato che gli Omega 3, specialmente gli EPA, aiutano a ridurre le infiammazioni associate all’artrite. Inoltre, aiutano ad evitare la riduzione naturale della cartilagine.

#4 Prevengono le infezioni da funghi

La Malassezia pachidermatite (un nome complicato ma che si riferisce ad uno dei più comuni funghi nel cane) può causare dermatiti cutanee o infiammazioni all’interno dell’orecchio che potrebbero far insorgere delle fastidiose otiti. È stato dimostrato che gli Omega 3 giocano un ruolo importante nel trattamento di queste infezioni.

#5 Sono vantaggiosi per gli occhi e la vista

Gli Omega 3 aiutano lo sviluppo corretto della retina e della corteccia visiva, perciò sono consigliatissimi specialmente nei cuccioli.

#6 Migliorano visibilmente il pelo

Con l’assunzione di Omega 3, il pelo risulterà più lucente e soffice. Se prima presentava una leggera opacità, dopo l’utilizzo di questo integratore, il pelo del vostro cane splenderà e sarà soffice come dopo una messa in piega!

#7 Prevengono i problemi cardiaci

Ultimo, ma non meno importante, è portare all’attenzione le prove che mostrano come gli Omega 3 possano prevenire alcuni dei problemi cardiaci dei nostri cani (come l’aritmia ventricolare, un tipo di alterazione del battito cardiaco). Come sappiamo, anche la pressione sanguigna gioca un ruolo fondamentale nella salute. Grazie agli Omega 3 che integrerete nelle pappe, aiuterete il vostro cane a mantenere una pressione bassa e un cuore sano.

Insomma, gli Omega 3 sono un vero e proprio toccasana sia per noi che per i nostri cani. Ovviamente, non sarà sufficiente l’assunzione sporadica o per brevi periodi per vedere risultati!

Come in tutte le cose, gli effetti migliori si ottengono con tempo, impegno e costanza. Generalmente, si consigliano dai 3 ai 6 mesi di assunzione (seguendo sempre i consigli del vostro veterinario) per vedere dei risultati, anche visibili ad occhio nudo. Infine, se ancora non siete del tutto convinti, un’altra bella notizia è che gli Omega 3 fanno bene anche al portafoglio! Il loro prezzo risulta molto contenuto, circa 10/15€ per 500ml di olio di salmone puro. Un vero portento in tutto per tutto!

Articolo precedente La scelta del veterinario
Articolo successivo Il magico mondo degli antiparassitari

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

*Campi obbligatori